Questo articolo è stato letto 50 volte

Accertamento con adesione: istanza da inviare entro il termine di 60 giorni

accertamento

La pronuncia della Cassazione chiarisce il termine entro il quale deve essere presentata l’istanza di accertamento con adesione.

L’art. 12, comma 1, del d.lgs. n. 218 del 1997, nel disciplinare le modalità di presentazione dell’istanza di accertamento con adesione successiva alla notifica dell’avviso di accertamento non preceduto da invito a comparire, prevede che l’istanza possa essere presentata dal contribuente in carta libera, con la indicazione del recapito, anche telefonico, e, quanto al termine per la proposizione dell’impugnazione dinanzi alla Commissione tributaria, si limita a stabilire che è di 60 giorni dalla notifica dell’avviso di accertamento, in conformità a quanto dispone l’art. 21 del d.lgs. n. 546 del 1992.

Con riguardo alla questione della tempestività delle istanze di accertamento con adesione spedite a mezzo posta, questa Corte ha avuto modo di precisare che <<l’istanza di accertamento con adesione è ammissibile anche se spedita in busta chiusa e senza avviso di ricevimento, purché l’invio avvenga entro il sessantesimo giorno dalla notifica dell’atto impositivo (a prescindere dalla data di ricezione eventualmente successiva) in quanto l’art. 12 del d.lgs. 19 giugno 1997, n. 218, prescrive unicamente la forma scritta>> e che, del resto, non è ammissibile l’estensione analogica di una causa di decadenza che l’art. 22 del d.lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 pone in combinato disposto con l’art. 20 dello stesso decreto unicamente con riferimento al ricorso giurisdizionale, attesa la diversa funzione assolta dalla suddetta istanza rispetto al ricorso giurisdizionale che sia stato spedito alla Commissione tributaria provinciale con raccomandata priva di avviso di ricevimento ed in busta chiusa (Cass., sez. 5, n. 17314 del 30/07/2014).

Scarica l’ordinanza relativa – Cassazione n. 15755/2020

I Tributi Locali nel 2020

I Tributi Locali nel 2020

Cristina Carpenedo, 2020, Maggioli Editore
I tributi locali nell’anno 2020 sono interessati da diversi interventi normativi destinati a scrivere una nuova importante pagina di storia della fiscalità locale. Sul fronte dei tributi immobiliari si concretizza la semplificazione fiscale mediante l’abolizione della TASI a favore di una...

74,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>