Questo articolo è stato letto 3 volte

Affidamento dell’accertamento e riscossione dei tributi locali.

Con la sentenza n. 252 del 30 marzo 2012, il TAR del Lazio – sezione staccata di Latina, ha respinto il ricorso presentato da una società avverso un comune per l’annullamento della deliberazione della Giunta Comunale concernente l’affidamento diretto – e quindi con procedura negoziata senza bando nei confronti di un solo operatore economico – delle attività di accertamento ICI e TARSU per l’annualità 2004, nonché le attività propedeutiche all’emissione degli avvisi di accertamento e le attività di produzione degli avvisi di accertamento stessi.

Continua a leggere l’approfondimento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>