Questo articolo è stato letto 294 volte

ANCI Risponde – L’IMU sulla casa coniugale

imu

L’ ANCI Risponde al quesito posto da un Comune sull’ applicazione dell’ IMU alla casa coniugale.

DOMANDA:

Visto che l’art. 13 del D.L. 6.12.2011 n.201 al comma 2 lett.c) dispone che l’IMU non si applica alla casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio si chiede se per “provvedimento di separazione legale” debba intendersi solo la sentenza definitiva con la quale viene dichiarata la separazione dei coniugi oppure se nel termine provvedimento possa includersi anche l’ordinanza (preliminare alla sentenza definitiva) con la quale il Presidente del Tribunale autorizza i coniugi a vivere separati ed adotta, fra i provvedimenti temporanei ed urgenti, anche quello dell’assegnazione della casa coniugale ad uno dei due coniugi.

RISPOSTA:

Per giurisprudenza costante, l’ordinanza di assegnazione della casa coniugale ex art. 708 c.p.c ha efficacia esecutiva, ossia spiega effetto immediato; pertanto, si ritiene che ai fini IMU si debba considerare l’ordinanza di assegnazione citata nel quesito. L’assegnazione può anche essere soggetta a revoca: in tal caso, il provvedimento non ha efficacia retroattiva, ma dal momento in cui è depositato ha l’effetto di riespandere l’ordinario regime giuridico della casa familiare, anche agli effetti IMU.

Per maggiori approfondimenti consulta il nostro SPECIALE sull’ IMU

Novità editoriale:

tributi_locali_2017I tributi locali nel 2017

di Cristina Carpenedo

Nel 2017 la fiscalità vive un altro capitolo della riscossione pubblica, che abbandona il modello Equitalia per dare spazio alla nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione.
Il volume analizza il nuovo attore della riscossione, le modalità di affidamento e il ventaglio di alternative che fanno capo all’ingiunzione fiscale, che rimane strumento di forte interesse per i comuni, maggiormente rispondente ai principi della contabilità armonizzata.

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>