Questo articolo è stato letto 33 volte

Anticipazione ai comuni di un primo acconto del rimborso del minor gettito IMU e TASI

rimborsi

Il Ministero dell’Interno, con comunicato del 28 luglio 2017, pubblica un anticipazione ai comuni di un primo acconto del rimborso del minor gettito dell’IMU e della TASI, derivante dall’esenzione riconosciuta ai fabbricati nelle zone interessate dagli eventi sismici del 24 agosto 2016. Il rispettivo decreto è in corso di perfezionamento.

Le quote sono attribuite in acconto, per un importo complessivo di 12.666.376,79 euro, ai comuni delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria individuati negli allegati 1 e 2 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229 , si riferiscono al I semestre 2017 e  saranno corrisposte a titolo di anticipazione del rimborso del minor gettito IMU e TASI della rata scaduta il 16 giugno 2017, per valori identici a quelli già determinati con il precedente decreto interministeriale del 21 marzo 2017.

Il rimborso, per un importo complessivo pari a 187.337,56 euro, viene attribuito anche ad ulteriori 9 comuni, che sono stati  individuati nell’allegato 2-bis al predetto D.L. n. 189 del 2016, aggiunto dall’art. 18-undecies del decreto legge n. 8 del 9 febbraio 2017, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 aprile 2017, n. 45.

Al fine di agevolare la gestione finanziaria del corrente esercizio si rendono noti i dati relativi ai contributi spettanti agli enti per il primo semestre 2017, indicati negli allegati 1, 2 e 2-bis.

CONSULTA i DATI dei CONTRIBUTI spettanti agli enti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>