Questo articolo è stato letto 1 volte

Cartelle: dal 1°ottobre diminuiscono gli interessi di mora per ritardato pagamento

Dal prossimo 1° ottobre interessi di mora più leggeri di circa mezzo punto percentuale per le somme versate in ritardo a seguito della notifica di una cartella di pagamento. Un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate ridetermina, infatti, coerentemente con la flessione registrata l’anno passato dei tassi bancari attivi, il tasso da applicare su base annua che passa dal 5,0243% al 4,5504%.
La nuova misura degli interessi (prevista dall’art. 30 del DPR 602/73) è stata fissata sulla base della media dei tassi bancari attivi, come individuata dalla Banca d’Italia.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>