Questo articolo è stato letto 9 volte

Cassazione: avviso Tarsu

cassazione-avviso-tarsu.jpg

CASSAZIONE CIVILE, SEZ. TRIBUTARIA – Sentenza 17//2015, n. 15029

Rientra nel novero dei provvedimenti impugnabili l’atto con cui l’amministrazione comunica al contribuente una pretesa tributaria ormai definita, ancorché tale comunicazione non si concluda con una formale intimazione di pagamento sorretta dalla prospettazione in termini brevi dell’attività esecutiva, bensì con un invito bonario a versare quanto dovuto.
Non può considerarsi impugnabile un atto che manchi della esplicitazione della pretesa e che non contenga neppure l’indicazione della somma dovuta per il tributo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>