Questo articolo è stato letto 378 volte

Certificazione canoni concordati ai fini IMU e TASI

rimborsi

Il MIT, in risposta a un quesito posto sulle agevolazioni fiscali collegate ai contratti di locazione a canone concordato, ritiene obbligatoria l’attestazione rilasciata dall’associazione dei proprietari o degli inquilini.

Sulla base delle indicazioni contenute nel decreto ministeriale 16 gennaio 2017, l’obbligatorietà della tassazione si basa sulla necessità di documentare all’Agenzia delle entrate e ai comuni la sussistenza degli elementi propri dell’accordo e i requisiti per accedere alle agevolazioni fiscali, comprese quelle comunali.

LEGGI il PARERE MIT

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>