Questo articolo è stato letto 42 volte

Contraddittorio antecedente all’avviso di accertamento

tosap-accertamento.jpg

La CTR Lombardia, con sentenza n. 2953/2017, afferma che, in assenza di uno specifico obbligo di contraddittorio antecedente all’avviso di accertamento, in materia di tributi non armonizzati, l’amministrazione può emettere l’atto impositivo senza dover previamente invitare il contribuente al contraddittorio.

In ogni caso il contribuente potrebbe far valere tempestivamente le sue ragioni dinanzi ali’ Amministrazione, ricorrendo all’istituto dell’autotutela che appare avere la medesima capacità dissuasiva nei confronti dell’Ufficio rispetto al contraddittorio preventivo.

LEGGI LA SENTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>