Questo articolo è stato letto 545 volte

Contraddittorio preventivo nella tassa rifiuti

Il Caso di C. Carpenedo

rifiuti - tarsu

L’ufficio deve notificare avvisi di accertamento per omessa o infedele dichiarazione Tari. Esiste un obbligo di contraddittorio preventivo o è possibile procedere direttamente?

Il contraddittorio preventivo nei tributi locali non è un obbligo. Lo ha definitivamente sancito anche la Corte costituzionale con ordinanza del 13 luglio 2017 dichiarando inammissibile la questione di illegittimità sollevata dalla CTR Toscana 736/2015

In ordine all’obbligo di legge di instaurare il contraddittorio cosiddetto endo procedimentale in materia di tributi locali, la questione è stata risolta dalla Corte di Cassazione a SSUU con sentenza n. 24823/2015, ripresa dalla più recente ordinanza della Corte di Cassazione 8545/2017.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>