Questo articolo è stato letto 4 volte

Corte costituzionale sui fabbricati rurali

corte-costituzionale-sui-fabbricati-rurali.jpg

ORDINANZA CORTE COSTITUZIONALE 18 giugno 2015, n. 115

Sono perle di saggezza giuridica le parole della corte costituzionale sulla disciplina dei fabbricati rurali. La storia che parte dal catasto urbano e arriva fino ai giorni nostri, con un richiamo forte ai comuni sugli strumenti resi disponibili dal sistema catastale. Per questo non è costituzionalmente illegittima la norma che preclude al comune di contestare in sede giudiziale la ruralità effettiva in presenza di annotazione catastale. E’ il comune che deve cambiare modus operandi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>