Questo articolo è stato letto 163 volte

Definizione agevolata delle liti pendenti: nota di approfondimento

definizione agevolata

L’IFEL pubblica una nota di approfondimento sulle modalità di applicazione ai tributi locali della definizione agevolata delle liti pendenti in ogni grado di giudizio recata dall’articolo 11 del DL n. 50 del 2017, convertito dalla legge 21 giugno 2017, n. 96.

La norma estende ai tributi locali lo strumento di definizione agevolata inizialmente riservato alle sole controversie sui tributi erariali e che presenta qualche problematica sulla quale gli amministratori e gli operatori comunali sono chiamati a misurarsi nelle prossime settimane.

LEGGI LA NOTA IFEL

La nota è corredata:

Per maggiori approfondimenti, CONSULTA lo SPECIALE sulla DEFINIZIONE AGEVOLATA

Novità editoriale:

tributi_locali_2017I tributi locali nel 2017

di Cristina Carpenedo

Nel 2017 la fiscalità vive un altro capitolo della riscossione pubblica, che abbandona il modello Equitalia per dare spazio alla nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione.
Il volume analizza il nuovo attore della riscossione, le modalità di affidamento e il ventaglio di alternative che fanno capo all’ingiunzione fiscale, che rimane strumento di forte interesse per i comuni, maggiormente rispondente ai principi della contabilità armonizzata.

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>