Questo articolo è stato letto 69 volte

Deliberazione su GDPR

computer-3233754_1920

Il Garante della Privacy interviene su alcuni aspetti di coordinamento del Codice privacy con il nuovo regolamento europeo

a) nelle more dell’approvazione dello schema di decreto legislativo di cui all’art. 13 della legge di delegazione europea del 25 ottobre 2017, n. 163, le disposizioni di cui alla Sezione III del Capo I del titolo I del Codice, relative alla procedura dei ricorsi, sono da ritenersi incompatibili con il Regolamento;

b) l’Ufficio, pertanto, nell’ambito delle proprie attività istituzionali, provvederà alla loro disapplicazione facendo riferimento alle disposizioni di cui agli artt. 77 ss. del Regolamento.

LEGGI LA DELIBERA del 31 maggio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>