Questo articolo è stato letto 45 volte

Denuncia IMU per le aree edificabili

Imposte case: Tasi e Imu

Il Caso

La CTR dell’Emilia – Romagna ha parzialmente accolto l’appello proposto dai signori C.L. e S.M. nei confronti del Comune, per la riforma della sentenza di primo grado della CTP di Bergamo, che aveva invece rigettato il ricorso congiuntamente proposto dai contribuenti avverso avvisi di accertamento ICI (ora IMU )relativi agli anni 2007 e 2008, con i quali l’ente locale aveva contestato l’omesso pagamento del relativo tributo con riferimento ad aree edificabili, secondo i valori rispettivamente attribuiti dagli stessi contribuenti con dichiarazioni presentate il 28 luglio 2006.

Decisione della Corte di Cassazione

L’onere di denuncia a carico del contribuente, nelle forme indicate dalla norma, delle variazioni intervenute entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui le variazioni si sono verificate, comporta l’ esonero dell’ente impositore dall’onere di accertamento del verificarsi di eventi che giovino alla controparte.

LEGGI l’ORDINANZA della Corte di Cassazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>