Questo articolo è stato letto 12 volte

Diritto speciale sulla benzina, petrolio, gasolio ed altri generi, istituito nel territorio extradoganale di Livigno. Fissazione della misura.

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 31 dicembre 2012, il decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze 28 dicembre 2012 recante “Misure del diritto speciale sulla benzina, petrolio, gasolio ed altri generi, istituito nel territorio extradoganale di Livigno”.

Come impone l’art. 3, legge 26 aprile 1976, n. 221, ogni anno con decreto del Ministero dell’economia e delle finanze sono fissate le misure unitarie del diritto speciale gravante sui generi indicati nell’art. 2 della stessa legge, introdotti nel territorio extradoganale di Livigno, con validità annuale.

La misura del diritto speciale da applicare per l’anno 2013 è fissata in:

  • 0,233 euro per la benzina senza piombo,
  • 0,155 euro per il gasolio per autotrazione,
  • 0,030 euro per il gasolio per il riscaldamento,
  • 0,050 euro per il petrolio.

Relativamente agli oli combustibili, invece, l’aliquota da applicare per la determinazione del diritto speciale, è fissata nella misura del 5% dei valori medi dei prezzi indicati nella premessa del decreto.

Infine i valori medi dei prezzi, le aliquote e la misura del diritto speciale da applicare sui lubrificanti, i tabacchi lavorati ed i generi introdotti dall’estero, vengono fissati nell’importo e nella misura per ciascuno indicati nell’allegato A al decreto.

Occorre precisare che le disposizioni contenute nel decreto hanno effetto per il periodo 1° gennaio – 31 dicembre 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>