Questo articolo è stato letto 13 volte

Discarica ai fini IMU: Accatastamento

tar-campania-sulla-tassa-rifiuti.jpg

La Corte di cassazione, con l’ordinanza n. 13354/2020, conferma gli orientamenti assunti sulla modalità di accatastamento della discarica rifiuti, immobile che deve essere accatastato in categoria catastale, che è la D/7, analogamente alla sentenza n. 12741/2018. Fondamentale la destinazione della discarica allo svolgimento di attività economiche e gestita secondo logiche imprenditoriali. Il classamento in categoria E, invece, va riservato solo a quegli immobili considerati «extra commercium», in quanto improduttivi di reddito. In caso di immobile non accatastato è il comune che deve attivarsi mediante il comma 336 legge 311/2004.

L’accertamento dei tributi locali IMU TASI TARI

L’accertamento dei tributi locali IMU TASI TARI

Cristina Carpenedo, 2019, Maggioli Editore
L’attività di accertamento dei tributi locali assume un ruolo determinante nella gestione delle entrate, da condurre nell’ambito delle norme e degli strumenti resi disponibili ai comuni. La complessità della fase accertativa obbliga l’operatore a definire delle strategie operative di...

56,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>