Questo articolo è stato letto 189 volte

Esenzione IMU ente ecclesiastico

imu

L’esenzione IMU per lo svolgimento di attività didattiche spetta all’ente ecclesiastico proprietario dell’immobile, anche se concesso in comodato gratuito a una Onlus, quando questa rappresenti un’articolazione dell’ente ecclesiastico per conto del quale svolge attività formativa a pagamento

La CTR Puglia con sentenza n. 2332/2017 ha evidenziando, da un lato, come sia l’ente di culto che la Onlus fossero enti non commerciali, dall’altro, come l’immobile fosse concesso in comodato gratuito e non in locazione.

La CTR ha richiamato la risoluzione 4/2013 del Mef, secondo cui l’esenzione spetta nell’ipotesi in cui l’immobile sia concesso in comodato a un altro ente non commerciale, appartenente alla stessa struttura del concedente, per lo svolgimento di attività didattica.

LEGGI LA SENTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>