Questo articolo è stato letto 371 volte

Esenzione IMU ente ecclesiastico

seconda-rata-imu-stop-a-meta-ecco-chi-paghera-nel-2014-con-la-iuc.bmp

Ha diritto all’esenzione IMU l’ente ecclesiastico che concede in comodato un immobile a un altro ente ecclesiastico per svolgervi attività didattiche.

Secondo la CTP, sentenza n. 271/2017, nel caso concreto spetta il rimborso in quanto: ente possessore ed ente utilizzatore sono entrambi enti non profit; l’immobile è destinato esclusivamente allo svolgimento di attività didattiche con modalità non commerciali; il titolo di utilizzo del bene è il comodato che, per definizione è gratuito e, quindi, non crea effetti distorsivi sulla ratio agevolativa della norma.

LEGGI LA SENTENZA della Commissione Tributaria Provinciale di Reggio Emilia n. 271/2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>