Questo articolo è stato letto 0 volte

Fondi per il sisma In Emilia il 92%

Fissato il riparto tra le regioni colpite dal sisma di maggio ai fini della distribuzione delle risorse di cui all’art. 11 del decreto legge 6 giugno 2012, n. 74 e successive modificazioni, sulla base dei livelli di danneggiamenti e delle modalità di riparto di cui al decreto del presidente del consiglio dei ministri del 4 luglio 2012.
I cento milioni di euro sono così ripartiti: a) 92,5% in favore della Regione Emilia-Romagna; b) 7,1% in favore della Regione Lombardia; c) 0,4% in favore della Regione Veneto. Lo prevede il decreto del ministero dell’economia e delle finanze 10 agosto 2012, pubblicato sulla G.U. n. 222 del 22 settembre, e recante «Criteri generali, anche per la ripartizione, e modalità per la concessione delle agevolazioni di cui all’art. 11 del decreto legge 6 giugno 2012, n. 74, convertito, con modificazioni, dalla legge 1° agosto 2012, n. 122, a favore delle imprese danneggiate dagli eventi sismici verificatisi nei giorni 20 e 29 maggio 2012 nelle Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto».

Fonte: Italia Oggi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>