Questo articolo è stato letto 2.352 volte

IL Caso – Applicazione della TARI per i distributori di carburanti

stazione_servizio_benzina

DOMANDA

Come si applica la Tari alle aree scoperte operative con particolare riguardo per i distributori di carburanti?

RISPOSTA

La tipologia di attività distributori di carburanti non gode di una disciplina normativa peculiare in quanto area operativa che rientra nell’ambito di applicazione della Tari come definito dalla Legge 147/2013, ma è stata oggetto di precisazioni ministeriali in anni molto lontani, precisamente nella circolare 9 del 21.12.1990 che porta ad escludere le aree che svolgono mera funzione ornamentale o accessoria quali aiuole, spazi interclusi o recintati, parcheggio gratuito per avventori, e aree in cui si producono rifiuti non assimilati in quanto tossici o nocivi come la zona carburanti e cambio olio.

Continua a leggere la risposta

8891616029Guida completa Imu-Tasi 2016

› Immobili soggetti all’imposta
› Soggetti passivi
› Determinazione della base imponibile
› Aliquote
› Detrazioni
› Rapporti Imu-Irpef
› Versamento dell’imposta
› Agevolazioni
› Esenzioni
› Dichiarazione dei redditi
› Controlli e accertamento
› Riscossione
› Rimborsi
› Sanzioni e contenzioso

Aggiornato con le ultime modifiche introdotte dalla Legge di stabilità 2016

>>> Acquista il volume

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>