Questo articolo è stato letto 68 volte

Il Punto di S. Zammarchi – I controlli IMU per particolari fattispecie

imu

Come è noto, soggetti passivi dell’imposta municipale propria sono “il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa, ovvero il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi. Nel caso di concessione di aree demaniali, soggetto passivo è il concessionario. Per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria, soggetto passivo è il locatario a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto”. La definizione fornita dal legislatore non include, tuttavia, l’intero panorama delle fattispecie in cui è possibile imbatterci in occasione dei controlli e delle verifiche per il contrasto all’evasione.
Sono esempio di tali casistiche le unità immobiliari in multiproprietà, ossia le unità abitative, comprese all’interno di un complesso residenziale, di proprietà di più soggetti che, in qualità di comproprietari, utilizzano a “turno” ed in periodi determinati e ciclici, le unità stesse. Tali situazioni, tipiche degli appartamenti destinati alle vacanze, sono caratterizzate dalla costanza della destinazione d’uso e dalla indivisibilità dell’immobile, inoltre il multiproprietario non può apportare modifiche all’unità immobiliare e, tanto meno, variarne la destinazione. Egli ha inoltre l’obbligo di custodire e conservare in buono stato il bene, mediante opportuna manutenzione ordinaria e straordinaria.

Continua a leggere l’articolo

 

Novità editoriale:

carpenedo_tributi_locali

I tributi locali nel 2016

di Cristina Carpenedo

La fiscalità locale è stata interessata da due importanti eventi normativi: la legge 28 dicembre 2015 n. 208, la legge di stabilità per il 2016 ed i decreti legislativi n.ri. 156, 158 e 159 del 24 settembre 2015 di attuazione della delega fiscale (approvata con L. 23 del 11/03/2014).

Questo volume è strutturato in una prima parte dedicata agli interventi della legge di stabilità e in una seconda parte dedicata agli istituti che caratterizzano la gestione della fiscalità locale.

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>