Questo articolo è stato letto 1 volte

IMU – dati di gettito dell’acconto

Sul sito del Ministero dell’economia e delle finanze, Dipartimento delle finanze, sono stati pubblicati, suddivisi per provincia, i dati di gettito dell’IMU da cui risulta che l’imposta versata in acconto a giugno da parte dei contribuenti è pari a oltre 9,6 miliardi di euro di cui oltre 5,6 miliardi di euro costituiscono l’importo spettante ai comuni e circa 4 miliardi di euro sono di competenza dello Stato.
Dai dati del Ministero risulta che la provincia di Roma, con oltre un miliardo di euro, è quella che incassato la somma maggiore, di cui 630 milioni vanno ai comuni della provincia e il rimanente allo Stato.
In generale, dai dati pubblicati emerge che i comuni del Nord hanno fatto la parte del leone nell’incasso del nuovo tributo. L’elemento positivo da riscontrare è che nonostante l’IMU si sia presentata, in virtù della quota di spettanza dello Stato, come un tributo di più difficile applicazione, è stato raggiunto l’obiettivo che la manovra che ha avuto l’IMU come perno, si era prefisso.
Peraltro, si ricorda che il 18 luglio scade il termine per il ravvedimento per chi entro il 18 giugno ha omesso di pagare o ha pagato in ritardo l’acconto IMU.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>