Questo articolo è stato letto 1 volte

IMU – Dichiarazione a febbraio

Il Decreto del ministero dell’economia e delle finanze 30 ottobre 2012 con cui è stato approvato il modello di dichiarazione dell’imposta municipale propria (IMU) e delle relative istruzioni è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 258 del 5 novembre 2012.

Questa data è destinata ad assume un’importanza fondamentale se verrà definitivamente varato l’emendamento al Decreto sui costi della politica nelle Regioni presentato dal deputato Giuseppe Marinello (Pdl) che è stato di recente approvato in Commissione Bilancio, in base quale la dichiarazione IMU per i soggetti per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012 potrà essere presentata entro tre mesi dalla data della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Modello di dichiarazione Imu.

In base alla lettura del Bollettino parlamentare, la disposizione del 12-ter del d.l. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 – appena modificato dall’art. 9, comma 3, lettera b), del d.l. n. 10 ottobre 2012, n. 174 , che ha spostato il termine del 30 settembre al 30 novembre – verrebbe così modificata: “le parole: ‘30 novembre’ sono sostituite dalle seguenti: ‘entro 90 giorni dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto di approvazione del modello di dichiarazione Imu e delle relative istruzioni’”.

Il termine del 30 novembre slitterebbe quindi al 5 febbraio 2013, dando così ulteriori 3 mesi di tempo ai contribuenti ed ad CAF per poter adempiere a questo obbligo dichiarativo che, fortunatamente, è rimasto a carico di pochi soggetti.

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>