Questo articolo è stato letto 8 volte

IRAP – Regione Sardegna – poteri regionali

La sentenza della Corte Costituzionale n. 30 del 2012 ha riconosciuto valida l’impostazione data dal ricorrente Governo nazionale che, in materia di IRAP, aveva motivato l’impugnazione dell’articolo 3 della legge regionale della Sardegna n. 1 del 19 gennaio 2011, affermando che “Ricorda, infatti, l’Avvocatura che, secondo la giurisprudenza di questa Corte (è richiamata in particolare la sentenza n. 123 del 2010), in carenza della legislazione statale di coordinamento, è inibito alle Regioni sia istituire tributi propri aventi gli stessi presupposti di quelli dello Stato, sia intervenire, anche prevedendo agevolazioni nella forma del credito di imposta, sulla disciplina di tributi regolati da leggi statali, quali sono sia le imposte sui redditi sia l’IRAP”.

Continua a leggere l’approfondimento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>