Questo articolo è stato letto 142 volte

La gestione associata dell’ufficio tributi. Studio di fattibilità di un caso pratico

Pubblichiamo il nuovissimo Ebook a cura di Stefania Zammarchi, GRATUITO per gli ABBONATI, sulla gestione associata dell’ufficio tributi.

pagine_da_ebook_bilancio2018-2

La gestione associata delle funzioni di competenza dei Comuni costituisce uno strumento a disposizione degli stessi enti locali per contenere la spesa e ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili, senza diminuire il livello di servizi ai cittadini. Si tratta di un’operazione che deve avvenire a costo zero e senza indennità aggiuntive per gli amministratori, né con incrementi del costo del personale.
L’obiettivo di revisione della gestione degli enti locali, figlio della riforma che ha investito la pubblica amministrazione a partire dagli anni ’90, si rivolge in primis ai Comuni con meno di 5.000 abitanti e con popolazione inferiore ai 3.000 residenti, se collocati in montagna. Tuttavia, l’esigenza dettata dal contenimento della spesa pubblica, con i limiti imposti dalla spending review, ha guidato molti Comuni ad intraprendere il percorso verso la gestione associata, anche con l’istituzione dell’Unione di Comuni.

L’ebook si presta come utile strumento per chi si affaccia per la prima volta ad affrontare questa tematica e ha necessità di verificare la coerenza e l’opportunità di procedere con il conferimento di servizi in gestione associata.
Pertanto è utile elaborare apposite analisi della situazione presente nei singoli enti che intendono associarsi, attraverso la realizzazione di studi di fattibilità in grado di esaminare il contesto dei diversi territori interessati all’operazione.

scarica_ebook
Sei ABBONATO al sito?
SCARICA GRATIS L’EBOOK
acquista_online_icona
NON sei ABBONATO?
ACQUISTALO a € 14.90

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>