Questo articolo è stato letto 0 volte

L’aumento dei tributi arriva oltre il termine del bilancio di previsione (art. 1, comma 444 della legge 24 dicembre 2012, n. 224)

Con la legge 24 dicembre 2012, n. 228 (legge di stabilità 2013) arriva un altro attacco all’efficacia del bilancio di previsione degli enti locali, aggravando ulteriormente l’incertezza dei contribuenti in ordine alla misura del prelievo fiscale a cui sono sottoposti.

Va brevemente ricordato che l’art. 1, comma 381, della citata legge n. 228 del 2012 sposta al 30 giugno 2013 il termine per l’approvazione del bilancio di previsione per l’anno 2013. 

Continua a leggere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>