Questo articolo è stato letto 6 volte

Lo schema di decreto legislativo in materia di riscossione. Gli effetti sui tributi locali. Prime riflessioni

lo-schema-di-decreto-legislativo-in-materia-di-riscossione-gli-effetti-sui-tributi-locali-prime-riflessioni.jpg

di C. Carpenedo (www.ufficiotributi.it 7/7/2015)

In attesa della pubblicazione dei primi decreti di attuazione della delega fiscale, diamo uno sguardo alle novità che riguardano i tributi locali. Va prima di tutto ricordato che il decreto in discorso attua in piccola parte la legge delega in materia fiscale n. 23/2014. Non affronta il tema dell’ingiunzione di pagamento né degli attori della riscossione, sui quali il panorama rimane immutato. Anche la disciplina della dilazione di pagamento, tema molto delicato per gli uffici tributi dei comuni riguarda unicamente Equitalia e l’Agenzia delle entrate. La novità di maggior rilievo è la modifica in materia di aggio e la nuova scrittura della disciplina del tasso di interesse per tutti i tributi.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>