Questo articolo è stato letto 3 volte

Novità per la riscossione dei tributi locali

Gli enti locali che affidano la riscossione delle proprie entrate a soggetti esterni devono rassegnarsi a veder confluire gli importi riscossi esclusivamente sui conti correnti postali o bancari intestati al soggetto affidatario, che solo in un secondo momento provvederà a riversare tali somme, al netto dell’aggio e delle eventuali somme anticipate, sul conto corrente di tesoreria dell’ente locale.

Continua a leggere l’approfondimento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>