Questo articolo è stato letto 160 volte

Nuovo intervento del MEF sui rimborsi IMU della quota stato

Il Punto di S. Zammarchi

imu

Lo scorso 11 novembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 26 ottobre 2016, emanato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, recante “Procedure relative al rimborso della quota I.M.U. Stato”. Il nuovo decreto si aggiunge a quelli già emanati nel corso di questo anno 2016, volti a fornire informazioni e chiarimenti in ordine alle procedure che gli uffici tributi comunali devono seguire per comunicare i dati dei contribuenti che hanno erroneamente versato importi IMU in eccesso a favore dello Stato. L’ultimo intervento del MEF si compone, oltre che della solita premessa che riposta tutti i riferimenti normativi, di soli 3 articoli che forniscono indicazioni circa le modalità che il ministero economico adotterà per procedere a rimborsare le somme incassate indebitamente.
All’articolo 1, rubricato “rimborsi”, il legislatore dispone che le somme saranno restituite sulla base dell’istruttoria compiuta dai diversi enti locali, come emerge da apposite liste in cui sono riportate le generalità dei soggetti a cui è dovuto il rimborso, unitamente all’importo dell’IMU da restituire e il codice IBAN del conto corrente bancario o postale, intestato al beneficiario del rimborso.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>