Questo articolo è stato letto 204 volte

Perfezionamento della notifica

notifica

In caso di mancato recapito della raccomandata contenente l’avviso di accertamento all’indirizzo del contribuente per sua assenza temporanea, i termini di impugnazione dell’atto impositivo decorrono dall’11° giorno dalla data del rilascio dell’avviso di giacenza oppure dalla data di ritiro del plico presso l’ufficio postale, ma solo se anteriore.
È quanto ribadito dalla Corte di cassazione con l’ordinanza n. 4049 del 20 febbraio 2018, sul perfezionamento della spedizione diretta dell’accertamento a mezzo posta in caso di irreperibilità relativa del contribuente.

LEGGI L’ORDINANZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>