Questo articolo è stato letto 58 volte

Pubblicato in GU lo statuto della nuova Agenzia delle Entrate -Riscossione

agenzia_entrate

E’ stata pubblicato in Gazzetta Ufficiale, con DPCM del 5 giugno 2017, lo Statuto della nuova Agenzia delle entrate-Riscossione.

LEGGI LO STATUTO

Lo Statuto si compone di 19 articoli e definisce le attribuzioni del presidente, del comitato di gestione e del collegio dei revisori dei conti, nonchè il rapporto con la vecchia agenzia delle Entrate. 

La struttura di Agenzia delle Entrate-Riscossione sarà articolata a livello centrale su quattro direzioni (Internal audit, Affari legali, Relazioni esterne e governance, Amministrazione finanza e controllo) e in tre aree. A livello territoriale opereranno 18 direzioni regionali.

Per quanto riguarda il personale lo statuto precisa che il nuovo ente pubblico economico «subentra a titolo universale nei rapporti di lavoro dei dipendenti di Equitalia Spa e di Equitalia servizi di riscossione Spa, (…) senza soluzione di continuità e mantiene la posizione giuridica, economica e previdenziale alla data del trasferimento».

 

Per maggiori approfondimenti in tema di  RISCOSSIONE consulta il nostro SPECIALE

Novità editoriale:

tributi_locali_2017I tributi locali nel 2017

di Cristina Carpenedo

Nel 2017 la fiscalità vive un altro capitolo della riscossione pubblica, che abbandona il modello Equitalia per dare spazio alla nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione.
Il volume analizza il nuovo attore della riscossione, le modalità di affidamento e il ventaglio di alternative che fanno capo all’ingiunzione fiscale, che rimane strumento di forte interesse per i comuni, maggiormente rispondente ai principi della contabilità armonizzata.

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>