Questo articolo è stato letto 741 volte

Riscossione dal 1° luglio 2017. Atti da adottare

Il Caso di C. Carpenedo

riscossione

Dal 1° Luglio 2017 la riscossione a mezzo ruolo sarà affidata alla nuova Agenzia delle entrate-Riscossione. Si chiede se sussista l’obbligo per il Comune di adottare qualche atto apposito sia con riferimento ai ruoli pregressi sia per i nuovi carichi da avviare in riscossione.

Con il DL 193/2016, le società del gruppo Equitalia sono sciolte dal 1 Luglio 2017 e cancellate dal registro imprese senza alcuna procedura di liquidazione. Ai sensi del comma 3 dell’articolo 1, l’esercizio delle funzioni relative alla riscossione nazionale sono attribuite all’Agenzia delle Entrate che agirà mediante un ente strumentale, battezzato dalla medesima norma come Agenzia delle Entrate-Riscossione.
3. Al fine di garantire la continuità e la funzionalità delle attività di riscossione, è istituito, a far data dal 1° Luglio 2017, un ente pubblico economico, denominato “Agenzia delle entrate-Riscossione”, ente strumentale dell’Agenzia delle entrate, sottoposto all’indirizzo e alla vigilanza del Ministro dell’economia e delle finanze. L’agenzia delle entrate provvede a monitorare costantemente l’attività dell’Agenzia delle entrate-Riscossione, secondo principi di trasparenza e pubblicità. L’ente subentra, a titolo universale, nei rapporti giuridici attivi e passivi, anche processuali, delle società del Gruppo Equitalia di cui al comma 1 e assume la qualifica di agente della riscossione con i poteri e secondo le disposizioni di cui al titolo I, capo II, e al titolo II, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602.

Continua a leggere

Per maggiori approfondimenti consulta lo SPECIALE sulla RISCOSSIONE

Novità editoriale:

tributi_locali_2017I tributi locali nel 2017

di Cristina Carpenedo

Nel 2017 la fiscalità vive un altro capitolo della riscossione pubblica, che abbandona il modello Equitalia per dare spazio alla nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione.
Il volume analizza il nuovo attore della riscossione, le modalità di affidamento e il ventaglio di alternative che fanno capo all’ingiunzione fiscale, che rimane strumento di forte interesse per i comuni, maggiormente rispondente ai principi della contabilità armonizzata.

SCOPRI DI PIU'

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>