Questo articolo è stato letto 22 volte

Il comune deve indicare nella delibera comunale di assimilazione dei rifiuti speciali a quelli urbani il limite quantitativo dei rifiuti prodotti

La Corte di Cassazione nella sentenza n. 9631 del 13 giugno 2012 ha affermato un principio importante in materia di assimilazione dei rifiuti speciali ai rifiuti urbani. 

Come è noto agli operatori del settore, l’assimilazione dei rifiuti speciali avviene ancora in base ai criteri stabiliti con la deliberazione del CIPE del 27 luglio 1984.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *