Questo articolo è stato letto 59 volte

Impegno contabile per le spese legali: l’intervento della Corte dei Conti del Molise

Il punto di Stefania Zammarchi

Lo scorso 18 maggio è stata depositata la deliberazione n. 35/2021/PAR della Corte dei Coti, Sezione di Controllo del Molise, intervenuta per rispondere al Sindaco di un Comune circa l’assunzione di impegni per effettuare spese legali. In particolare, il primo cittadino ha richiesto i seguenti chiarimenti:

  1. a) “se la disposizione in questione sia applicabile o meno anche alle ipotesi, come le spese per incarichi di patrocinio in giudizio, in cui non sia predeterminabile a priori il compenso”;
  2. b) subordinatamente, “se nelle ipotesi in cui sia indiscutibile l’utilità per l’ente (come, soltanto a titolo di esempio, accade in caso di svolgimento di prestazione di difesa che ha dato luogo al rigetto di istanza cautelare e alla perenzione del giudizio con salvezza degli interessi dell’ente), sia attivabile il meccanismo di cui all’art. 194, comma 1 lettera e), del D.lgs. n. 267/2000 e, in caso affermativo, in quali termini vada quantificato il compenso, per intero (seppure nel limite minimo tariffario) ovvero in misura diversa e, in quest’ultimo caso, quali siano i criteri di quantificazione”.

>>>>>> CONTINUA A LEGGERE

I tributi locali nel 2021

I tributi locali nel 2021

Giuseppe Debenedetto, Luigi Lovecchio, Pasquale Mirto, Stefania Zammarchi, 2021, Maggioli Editore
L'emergenza sanitaria da Covid-19 ha avuto un importante impatto su diversi settori economici e non ha risparmiato ripercussioni sulla gestione dei tributi locali, già interessati da rilevanti novità come l'introduzione della nuova IMU e l'entrata in vigore della tanto attesa riforma della...

78,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *