IMU – fabbricati fantasma – il 2 aprile scade il termine per l’iscrizione in catasto

Il 2 aprile è il termine ultimo per effettuare l’iscrizione in catasto dei cosiddetti fabbricati fantasma. Infatti, in base al D.L. n. 16 del 2012, i soggetti possessori sono tenuti ad effettuare l’aggiornamento catastale entro 120 giorni dalla pubblicazione effettuata a cura dell’Agenzia del territorio (ora unificatasi con l’Agenzia delle entrate) nella Gazzetta Ufficiale dell’elenco dei Comuni dove sono stati individuati fabbricati o parti di fabbricato non dichiarati al catasto.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.