Questo articolo è stato letto 103 volte

La riscossione coattiva dopo lo stop delle norme covid: le attività da mettere in campo

Il punto di Stefania Zammarchi

Il blocco delle attività di riscossione, di competenza degli enti impositori, imposto dal Governo a decorrere dall’8 marzo 2020, nell’intento di contenere i disagi per imprese e contribuenti in genere, originate dai provvedimenti governativi diretti al contrasto dell’emergenza sanitaria da COVID-19, è terminato lo scorso 31 agosto, salvo ulteriori proroghe. Le procedure che, di fatto, erano totalmente impedite riguardavano le azioni di recupero coattivo, sia in relazione alle misure cautelari (fermo veicoli e ipoteca), sia per quanto concerne gli atti esecutivi (pignoramenti).

I debiti esigibili dal 1° settembre

In effetti, l’obbligo di pagare a decorrere dal 1° settembre riguarda solo i debiti scaduti all’8 marzo 2020, data di entrata in vigore dell’articolo 68, del D.L. n. 18/2020 (decreto “Cura Italia”), cosicché solo questi debiti possono già essere oggetto di recupero coattivo.

I debiti che, diversamente, all’8 marzo 2020 non erano ancora scaduti, non possono essere oggetto di riscossione forzosa, in conformità a quanto chiarito dalla Circolare n. 25/E/2020 dell’Agenzia delle Entrate, per ulteriori 30 giorni.

I debiti riscuotibili dal 1° ottobre

Nel dettaglio, le fattispecie che hanno 30 giorni in più per il pagamento riguardano:

>>>>>>CONTINUA A LEGGERE

Guida alla gestione pratica dei tributi locali

Guida alla gestione pratica dei tributi locali

Maurizio Lovisetti, Giorgio Morotti, 2021, Maggioli Editore
Il testo, redatto da due avvocati del settore, affronta in maniera lineare ma sistematica i diversi aspetti della parte generale del diritto tributario degli enti locali, ossia quell’insieme di principi e di istituti comuni a tutti i tributi locali. Risponde quindi a una serie di domande a...

42,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *