Questo articolo è stato letto 4 volte

Maggiorazione dell’Addizionale regionale all’Irpef e dell’aliquota Irap per disavanzo sanitario

maggiorazione-delladdizionale-regionale-allirpef-e-dellaliquota-irap-per-disavanzo-sanitario.bmp

Comunicato Stampa ministero dell’economia e delle finanze n° 168 del 27 settembre 2013
CONFERMATE IN CALABRIA E MOLISE LE MAGGIORAZIONI IRAP E IRPEF AI FINI DEL PIANO DI RIENTRO DEL DEFICIT SANITARIO

Il Tavolo per la verifica degli adempimenti e il Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei livelli di assistenza, gli organismi tecnici con il compito di monitorare l’attuazione dei piani di rientro dai deficit sanitari delle Regioni, nelle riunioni dell’8 aprile e del 17 aprile 2013 hanno constatato che nel 2012 la Calabria e il Molise non hanno raggiunto gli obiettivi fissati nei rispettivi piani.

Pertanto, per l’anno di imposta 2013, in queste regioni si conferma l’applicazione automatica della maggiorazione dell’addizionale Irpef e dell’aliquota Irap prevista in questi casi dall’articolo 2, comma 86, della legge 191/2009. La maggiorazione dell’aliquota Irap è pari allo 0,15% mentre quella dell’addizionale regionale Irpef è dello 0,30%.
L’Agenzia delle Entrate comunicherà le modalità di calcolo dell’acconto IRAP da effettuarsi nel 2013 tenendo conto della maggiorazione, nonché le modalità applicative dell’incremento dell’addizionale regionale IRPEF per l’anno d’imposta 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>