Questo articolo è stato letto 196 volte

Schema di regolamento sul diritto di interpello

La Fondazione ANCI (IFEL) pubblica lo schema di regolamento sul nuovo diritto di interpello, che rappresenta il recepimento delle nuove disposizioni recate dal d.lgs n.156 del 2015,  recante “Misure per la revisione della disciplina degli interpelli e del contenzioso tributario”.

Si precisa che in base al d.lgs 156/2015, i Comuni dovranno adeguare i rispettivi regolamenti entro il termine del 1° luglio 2016 e che le disposizioni in esso recate sono applicabili ai tributi locali a partire dal 1° gennaio 2016, anche nell’ipotesi in cui il Comune non abbia mai approvato un proprio regolamento sul diritto di interpello.

Segnaliamo il corso

FAD
La riforma del contenzioso tributario
Corso Audio-Video Online a cura dell’Avv. Maurizio Lovisetti
Formazione A Distanza, attivo 90 gg dalla data di acquisto

Il contenzioso in materia di tributi locali

di Maurizio Lovisetti

Questo volume esamina, nella prima parte, la nuova disciplina del processo tributario, come risultante dalle ultime modifiche apportate, entrate in vigore, salvo eccezioni, dal 1° gennaio 2016, ed è specificamente mirato alla gestione dei contenziosi che riguardano i tributi locali.

La seconda parte illustra un ipotetico processo attraverso lo svolgimento degli atti delle parti e dell’organo giurisdizionale, mettendo in pratica le nozioni teoriche della prima parte, puntualmente richiamate da specifici riferimenti.

IN OMAGGIO L’ACCESSO GRATUITO AL CORSO ON LINE “La riforma del contenzioso tributario” a cura di Maurizio Lovisetti

» Acquista Subito

Riforma del contenzioso tributario e nuovo interpello

GUIDA ALLE NOVITÀ DEL D.LGS. 24 SETTEMBRE 2015, N. 156
(attuazione della Legge Delega fiscale)

 

» Acquista Subito

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *