Questo articolo è stato letto 70 volte

Si applica il cumulo giuridico in caso di sanzioni relative a più annualità

di Giuseppe Debenedetto

rottamazione

In presenza di più omissioni della dichiarazione ICI relativamente a differenti periodi di imposta trova applicazione l’istituto del cumulo giuridico (art. 12 comma 5 d.lgs. n. 472/97) e non quello del cumulo materiale. Lo ha chiarito la Cassazione con la decisione n. 18447 del 30/6/2021 respingendo il ricorso di un Comune e consolidando così un recente orientamento giurisprudenziale di legittimità affermatosi di materia di tributi locali.

Prima di entrare nel merito della pronuncia in commento, occorre evidenziare che in ordine al regime sanzionatorio applicabile nelle ipotesi di violazioni ripetute per più annualità (cd. violazioni ultrannuali), sono state proposte nel tempo almeno tre soluzioni: 1) applicazione della sanzione solo per il primo anno (unica sanzione); 2) applicazione della sanzione base aumentata dalla metà al triplo (cumulo giuridico); 3) applicazione della sanzione per tutti gli anni accertati (cumulo materiale).

La prima opzione interpretativa

viene motivata dal fatto che la normativa sui tributi locali non prevede l’obbligo di presentare la denuncia per ogni anno, quindi la sanzione sarebbe applicabile solo per l’annualità in cui il contribuente avrebbe dovuto presentare la dichiarazione.

>>>>>>CONTINUA A LEGGERE

 

I tributi locali nel 2021

I tributi locali nel 2021

Giuseppe Debenedetto, Luigi Lovecchio, Pasquale Mirto, Stefania Zammarchi, 2021, Maggioli Editore
L'emergenza sanitaria da Covid-19 ha avuto un importante impatto su diversi settori economici e non ha risparmiato ripercussioni sulla gestione dei tributi locali, già interessati da rilevanti novità come l'introduzione della nuova IMU e l'entrata in vigore della tanto attesa riforma della...

78,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *