Notifica

Ricerca



Nov 8 2022

Con la sentenza n. 29343 del 7 ottobre 2022 la Cassazione ha ribadito il proprio orientamento secondo cui gli operatori postali privati sono legittimati ad effettuare le notifiche a mezzo semplice raccomandata AR (busta bianca) a partire dal 30/4/2021, ma non anche la notifica di atti giudiziari (buste verdi) che comunque non è da ritenersi inesistente ma nulla e quindi sanabile.

Ago 23 2022

Con la decisione n. 22895 del 21/7/2022 la Cassazione ha ribadito il proprio orientamento secondo cui la notifica dell’atto impositivo a mezzo posta si perfeziona per il contribuente con la ricezione dell’atto mentre per il notificante (il Comune) il procedimento notificatorio produrrà effetto sin dalla consegna dell’atto al servizio postale.

Apr 20 2022

Abbiamo da poco ripreso l’attività di riscossione coattiva con l’emissione delle ingiunzioni fiscali relative ad accertamenti già notificati negli anni passati. In diversi casi ci vengono contestati vizi di notifica degli avvisi di accertamento e quindi la nullità delle ingiunzioni. In alcuni casi i contribuenti ritengono di contestare gli avvisi di accertamento nel merito, nonostante gli stessi siano diventati definitivi. Come dobbiamo comportarci?

Ott 22 2021

I contribuenti che, all'inizio della sospensione causata dalla pandemia, avevano ricevuto cartelle di pagamento o avvisi di presa in carico di somme oggetto di avvisi di accertamento esecutivi possono subire un pignoramento senza il preventivo avviso di pagamento entro 5 giorni che, qualora sia decorso più di un anno dalla notifica dei predetti atti?

Ott 6 2021

E’ arrivata al nostro Ente una nuova richiesta di rimborso spese di notifiche su partite annullate da parte dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione (ADER), relativamente alla rottamazione di cui all’art. 4 del D.L. 119/2018 (crediti sotto i 1.000 euro per gli anni dal 2000 al 2010). All’inizio del 2021 avevamo disposto il rigetto dell’istanza di rimborso, diffidando l’ADER dal trattenere dai riversamenti dell’Ente le somme richieste. Come dovremmo comportarci ora a fronte di questa nuova richiesta di ADER?