Questo articolo è stato letto 77 volte

TIA su immobile inidoneo

rifiuti - tarsu

Nella sentenza n. 13120 del 25 maggio 2018 la Corte di Cassazione ha ritenuto illegittimo il comportamento del concessionario comunale che aveva assoggettato alla TIA un immobile non occupato e privo dei servizi essenziali.

La Corte afferma infatti il principio secondo cui l’inidoneità alla produzione dei rifiuti, che è il presupposto per la disapplicazione della tassazione, è provata in caso di assenza dei servizi essenziali, circostanza che determina le “obiettive condizioni di non utilizzabilità” richieste dalla norma.

LEGGI la SENTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>