Questo articolo è stato letto 1 volte

Il potere dei comuni di deliberare condoni sui tributi propri è esercitabile entro precisi limiti temporali, ossia solo per obblighi tributari sorti fino al 31 dicembre 2002

La sentenza n. 12679 del 30 magio 2012, depositata in cancelleria il 20 luglio 2012 ha ad oggetto una controversia instaurata dal comune di Roma contro la sentenza della Commissione tributaria regionale che aveva accolto l’appello proposto da una società avverso la sentenza di rigetto del ricorso di primo grado

Continuia a leggere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>