Questo articolo è stato letto 5 volte

Proroga del termine di scadenza della sospensione degli adempimenti e versamenti tributari. Eventi sismici in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto del mese di maggio 2012

 DECRETO MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE 24 agosto 2012

Proroga del termine di scadenza della sospensione degli adempimenti e
versamenti tributari. Eventi sismici in Emilia Romagna,  Lombardia  e
Veneto del mese di maggio 2012. (GU n. 202 del 30-8-2012) 
 
 
              IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE 
 
   Visto l'articolo 9, comma 2, della legge 27 luglio 2000,  n.  212,
che attribuisce al Ministro delle finanze, sentito  il  Ministro  del
tesoro, del bilancio e della programmazione economica, il  potere  di
sospendere o differire il termine per  l'adempimento  degli  obblighi
tributari a favore dei contribuenti interessati da eventi eccezionali
ed imprevedibili; 
  Visto l'articolo 23 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300,
con il quale e' stato istituito il Ministero  dell'economia  e  delle
finanze e allo stesso sono state trasferite le funzioni dei Ministeri
del tesoro, del bilancio e della  programmazione  economica  e  delle
finanze; 
  Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri  del  21
maggio 2012 recante  la  dichiarazione  dell'eccezionale  rischio  di
compromissione degli interessi primari a causa degli  eventi  sismici
avvenuti nelle province di Bologna,  Modena,  Ferrara  e  Mantova  il
giorno 20 maggio 2012; 
  Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri  del  22
maggio 2012 con il quale e' stato dichiarato fino all'11 luglio  2012
lo stato di emergenza in ordine agli eventi sismici  predetti  ed  e'
stata disposta la delega al Capo del  Dipartimento  della  Protezione
civile ad emanare ordinanze in deroga ad ogni disposizione vigente  e
nel rispetto dei principi generali dell'ordinamento giuridico; 
  Vista la deliberazione 30 maggio 2012 del  Consiglio  dei  Ministri
con la quale e' stato dichiarato fino al 29 luglio 2012 lo  stato  di
emergenza in ordine ai  predetti  eventi  sismici  nonche'  a  quelli
verificatisi nello stesso territorio il giorno 29 maggio 2012  ed  e'
stata disposta la delega al Capo del  Dipartimento  della  Protezione
civile ad emanare ordinanze in deroga ad ogni disposizione vigente  e
nel rispetto dei principi generali dell'ordinamento giuridico volte a
realizzare gli interventi di prima necessita'; 
  Visto il proprio decreto 1° giugno 2012, pubblicato nella  Gazzetta
Ufficiale n. 130 del 6 giugno 2012; 
  Visto il decreto-legge  6  giugno  2012,  n.  74,  convertito,  con
modificazioni, dalla legge 1° agosto 2012, n. 122, recante interventi
urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici  che
hanno interessato il territorio delle province  di  Bologna,  Modena,
Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012; 
  Considerato che tali eventi hanno determinato una grave  situazione
di pericolo per l'incolumita' delle persone e per  la  sicurezza  dei
beni pubblici  e  privati,  provocando  la  perdita  di  vite  umane,
ferimenti e lo sgombero di diversi  immobili  pubblici  e  privati  e
danneggiamenti a strutture ed infrastrutture; 
  Ritenuta la necessita' di prorogare al 30 novembre 2012 il  termine
finale del periodo di sospensione disposto con  il  predetto  decreto
del 1° giugno 2012, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, della legge n.
212 del 2000, a favore dei soggetti individuati nel decreto 1° giugno
2012; 
 
                              Decreta: 
 
                               Art. 1 
 
  1. Il termine finale del periodo di  sospensione  dei  termini  dei
versamenti e degli adempimenti tributari, di cui al decreto 1° giugno
2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 130 del 6  giugno  2012,
e' fissato al 30 novembre 2012. 
  2. Con decreto del Ministro  dell'economia  e  delle  finanze  sono
stabilite le modalita'  di  effettuazione  degli  adempimenti  e  dei
versamenti che scadono nel periodo di sospensione decorrente  dal  20
maggio 2012 al 30 novembre 2012. 
  Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>