Questo articolo è stato letto 52 volte

Il Punto di S. Zammarchi – Termini processuali: dal 1° settembre ripartono i conteggi

processo-tributario-santo-patrono-e-termini-processuali.jpg

A decorrere dallo scorso 1° settembre, è terminato il periodo di sospensione feriale dei termini processuali e, pertanto, ripartono le procedure, nonché il conteggio dei giorni per depositare atti e documenti. La previsione normativa afferisce a tutti i termini processuali, sospesi ex lege dal 1° al 31 agosto, ad esclusione di casi eccezionali individuati dal legislatore. In ambito tributario non esistono casi di esclusione, cosicché tutte le procedure che attengono alle attività di verifica e controllo delle entrate dei tributi locali seguono la predetta disposizione. La sospensione feriale, quindi, opera in ogni grado di giudizio, sia per proporre ricorso, quanto per presentare appello, ed anche per ricorrere in Cassazione.
I termini stabiliti dalle disposizioni vigenti sono i seguenti:
– 60 giorni dalla notifica dell’avviso di accertamento, per quanto attiene al ricorso presso la Commissione Tributaria Provinciale,
– 30 giorni per la costituzione in giudizio per ricorso e appello,
– 60 giorni per la costituzione in giudizio della parte resistente o appellante,
– 60 giorni per l’appello ed il ricorso in Cassazione, qualora venga notificata la sentenza di primo o secondo grado,
– 6 mesi dal deposito della sentenza di primo grado o dell’appello, in assenza di notifica della sentenza,
– 20 giorni liberi prima dell’udienza per il deposito di documenti,
– 10 giorni liberi prima dell’udienza per le memorie illustrative,
– 1 anno dal deposito della sentenza di Cassazione con rinvio, per riassumere in giudizio.
Di fatto, la pausa “estiva” pone un allungamento delle scadenze entro le quali le parti possono proporre ricorso e provvedere al deposito dei documenti.

Continua a leggere l’articolo

 

Novità editoriale:

carpenedo_tributi_locali

I tributi locali nel 2016

di Cristina Carpenedo

La fiscalità locale è stata interessata da due importanti eventi normativi: la legge 28 dicembre 2015 n. 208, la legge di stabilità per il 2016 ed i decreti legislativi n.ri. 156, 158 e 159 del 24 settembre 2015 di attuazione della delega fiscale (approvata con L. 23 del 11/03/2014).

Questo volume è strutturato in una prima parte dedicata agli interventi della legge di stabilità e in una seconda parte dedicata agli istituti che caratterizzano la gestione della fiscalità locale.

SCOPRI DI PIU'

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>