Questo articolo è stato letto 63 volte

Proroga della rottamazione e accelerazione del Durc

riscossione_equitalia

Con comunicato del 9 Marzo 2017 i Consulenti del Lavoro rendono noto che il Viceministro dell’Economia Luigi Casero ha annunciato in Commissione Finanze della Camera parere favorevole per la presentazione di un emendamento al decreto legge terremoto che permetterà di prorogare al 21 aprile la sanatoria delle cartelle di Equitalia, in scadenza il 31 marzo, e di accelerare le norme sul rilascio del Durc in caso di adesione alla rottamazione.

L’annuncio arriva anche a seguito delle sollecitazioni del Consiglio Nazionale all’Inps sugli effetti paradossali delle due normative e sulla necessità di anticipare gli effetti della sanatoria, alle quali l’Istituto aveva risposto negativamente confermando l’impossibilità di utilizzare l’istanza di adesione alla rottamazione per sbloccare il Documento unico di regolarità contributiva.

L’Inps aveva, infatti, precisato, che dopo aver ottenuto la rateizzazione del debito da parte della società di riscossione, l’azienda può pagare la prima rata e poi sospendere i versamenti per chiedere la rottamazione, usufruendo così dell’abbattimento delle sanzioni e dello sblocco del documento unico di regolarità contributiva, precluso nella procedura ordinaria fino al primo versamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>