Questo articolo è stato letto 0 volte

Risarcimento danni morali

In caso di pignoramento mobiliare per un credito inesistente, al contribuente leso possono essere risarciti i danni morali.

A riconoscerlo è la Corte di Cassazione nella sentenza n. 9445 del 20 aprile 2012, emessa all’esito di un giudizio che ha visto un contribuente, in particolare un avvocato, agire contro Equitalia, per aver un subito un pignoramento mobiliare presso il proprio studio legale, alla presenza dei propri dipendenti e della stessa figlia, in riferimento ad un debito, relativo a sanzioni amministrative, che il Tribunale di Roma, con sentenza, aveva dichiarato non dovuto.

Continua a leggere l’approfondimento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>