Questo articolo è stato letto 321 volte

Ici e inabilità dell’edificio

area_edificabile

L’accatastamento di un immobile ancora privo dell’inabitabilità non impedisce l’applicazione dell’Imposta comunale e nemmeno legittima la disapplicazione della sanzione, lo ha sancito la Cassazione nella sentenza del 22/10/2018.

Nella fattispecie in esame, incontroverso in fatto che si trattava di fabbricati già accatastati, la ricognizione del presupposto impositivo ai fini ICI era agevolmente individuabile nel combinato disposto dell’art. 1 comma 2 in relazione all’art. 2, comma 1, lett. a), primo periodo, del d. lgs. n. 546/1992, secondo cui «per fabbricato si intende l’unità immobiliare iscritta o che deve essere iscritta nel catasto edilizio urbano».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>