Questo articolo è stato letto 1 volte

L’Imu 2012 all’ultimo appello

Tra Pec, Imu, Unico, pagamenti, ravvedimenti e altro ancora, gli appuntamenti con il Fisco di domani, lunedì 1° luglio, sono numerosissimi.

Imu – Ravvedimento

I titolari di immobili che hanno omesso di pagare la prima rata Imu del 2013, scaduta il 17 giugno, possono fruire del ravvedimento sprint entro 14 giorni dalla scadenza, cioè entro il 1° luglio 2013. Con il ravvedimento “sprint”, la sanzione ordinaria del 30%, applicabile sui tardivi od omessi versamenti di imposte, si riduce allo 0,2% per ogni giorno di ritardo. Nel calcolo delle somme da pagare, oltre alle sanzioni, occorre anche considerare gli interessi dovuti nella misura del 2,5% annuo. In caso di pagamento delle sole imposte, entro i 14 giorni successivi alla scadenza, il ravvedimento “sprint” può essere fatto entro il termine di 30 giorni dalla scadenza originaria del versamento, cioè entro il 17 luglio.
In agenda anche il ravvedimento lungo dei contribuenti che hanno omesso o versato in ritardo l’Imu 2012. I contribuenti possono fruire della riduzione della sanzione ad un ottavo del minimo, cioè al 3,75%. Per fruire del ravvedimento “lungo”, nel calcolo delle somme da pagare, oltre all’Imu dovuta e alle sanzioni, occorre anche considerare gli interessi del 2,5% annuo.

Pec imprese individuali
Da lunedì 1° luglio l’utilizzo della Pec (Posta elettronica certificata) è obbligatorio per tutti i soggetti con attività d’impresa. L’impiego della Pec costituisce una modalità di trasmissione valida a tutti gli effetti di legge, garantendo al mittente la certezza che il messaggio è stato spedito e consegnato al destinatario.

Unico
Scade il termine per le persone fisiche che presentano il Unico mini 2013 o il modello Unico 2013 PF alla posta.
Per le persone fisiche che presentano alla posta l’Unico mini 2013 o l’Unico 2013 PF, scade il termine per sanare, con il ravvedimento lungo, eventuali irregolarità commesse in tema di adempimenti o versamenti relativi al 2012. In questo caso, devono pagare le somme dovute, maggiorate degli interessi del 2,5% annuo; gli interessi si calcolano per ogni giorno successivo alla scadenza del termine fino al giorno di pagamento compreso; è anche dovuta la sanzione del 3,75 per cento.
In scadenza il termine per pagare la seconda rata dovuta dai contribuenti non titolari di partita Iva, persone fisiche, società di persone, società di capitali e altri soggetti Ires, estranei agli studi di settore, che nella dichiarazione dei redditi per il 2012, modello Unico 2013, hanno optato per pagare a rate una o più delle somme dovute a saldo per il 2012 e a titolo di acconto per il 2013. Di norma, si tratta dei contribuenti che hanno pagato la prima rata entro il 17 giugno 2013. La seconda rata deve essere aumentata dello 0,14%, a titolo di interessi (4% annuo).

Black list
Scade il termine per la trasmissione telematica delle comunicazioni per il mese di maggio degli elenchi clienti e fornitori di black list in presenza di operazioni che superano l’importo di 500 euro. La comunicazione deve essere trasmessa entro la fine del mese successivo o dal trimestre, a seconda che sia superato o meno il limite di 50mila euro per il tipo di operazioni effettuate.

Terreni e partecipazioni
In scadenza il termine per beneficiare della rivalutazione di terreni e partecipazioni. La rivalutazione riguarda le partecipazioni societarie non quotate, qualificate o meno, e i terreni agricoli, edificabili e lottizzati, posseduti al 1º gennaio 2013 (si veda il pezzo in pagina). L’imposta da versare nel modello F24 è del 4% per i terreni e le partecipazioni qualificate e del 2% per quelle non qualificate. Domani è anche l’ultimo giorno per versare la seconda rata dovuta dai contribuenti che hanno beneficiato della rivalutazione di terreni e partecipazioni, in scadenza lo scorso anno, il 2 luglio 2012. Sull’importo delle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente a ciascuna rata, in scadenza il 1º luglio 2013 e il 30 giugno 2014.

 

Fonte: Il Sole 24 Ore

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>