Questo articolo è stato letto 63 volte

Obbligo di conservazione copia della cartella

cartella_esattoriale

Ordinanza Corte di Cassazione Civile 15/4/2016 n. 7615

Costituisce “precipuo interesse dell’esattore, nonché preciso onere improntato alla diligenza, conservare, in caso di mancata riscossione dei tributi nel quinquennio e in occasione di rapporti giuridici ancora aperti e non definiti, la copia della cartella oltre i cinque anni, per tutto il periodo in cui il credito portato ad esecuzione non sia stato recuperato, in modo da conservarne prova documentale ostensibile, anche a richiesta dei soggetti legittimati, nelle varie fasi di definizione del rapporto, onde poter compiutamente esercitare le prerogative esattoriali”

Continua a leggere la risposta

copertina_riscossioneLa riscossione pubblica nel 2016

Videoconferenza in diretta a cura della Dott.ssa Cristina Carpenedo
Venerdì 20 Maggio 2016 – dalle 10.30 alle 12.30

(Iva esclusa per Enti Pubblici: 69)

In omaggio l’accesso gratuito di un mese al servizio Internet ufficiotributi.it

50€ + IVA per gli abbonati al servizio Internet ufficiotributi.it

>>> ACQUISTA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>