Questo articolo è stato letto 40 volte

Avvisi di liquidazione: l’importanza dell’indicazione dell’atto di nomina del funzionario

avvisi-di-liquidazione-l-importanza-dell-indicazione-dell-atto-di-nomina-del-funzionario.bmp

Una recente sentenza della Commissione tributaria regionale per il Lazio chiarisce l’importanza dell’indicazione dell’atto che conferisce al funzionario il potere di adozione degli atti a rilevanza esterna. Nel caso di specie si è ritenuto sufficiente il richiamo all’atto di giunta di nomina del funzionario ICI. L’altra faccia della medaglia è che diventa vizio di illegittimità il mancato richiamo del suddetto atto. Tanto più che, l’organo giudicante ritiene che l’indicazione del funzionario assorba l’eventuale carenza dovuta all’omessa indicazione del responsabile del procedimento. In linea con le disposizioni della Legge 241/90, la funzione di responsabile del procedimento (che ben può essere diverso dal soggetto che firma l’atto), quando non diversamente stabilito, viene assunta dall’organo amministrativo apicale.

Comm. Trib. Reg. per il Lazio 10/12/2014 n. 7492 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>