Il TAR Campania riconosce che non può essere automaticamente esteso il contratto di affidamento relativo all’ICI e alla TARSU ai nuovi tributi concernenti l’IMU e la TARES

Con la sentenza n. 1543 del 6 febbraio 2013, depositata il 20 marzo 2013, il TAR Campania si è interessato della posizione del Ministero dell’economia e delle finanze espressa in una nota n. 13262 del 27 giugno 2012,  con la quale è stato stata affermata la necessità di ricorrere, ai fini dell’affidamento della gestione dell’IMU e della TARES, all’espletamento di apposite procedure di evidenza pubblica come prescritto dall’art. 52 del d.lgs. 15 dicembre 1997, n. 446, sulla considerazione della non assimilabilità dell’IMU all’ICI e della TARES alla TARSU.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.